Altre fotocamere

Bolzano - Stadt Hotel Città,

Rate this Content

 
 
 
 
 
 
 
Rate
 
 
 
 
 
 
0 Rates
0 %
1
5
0
 

La città di Bolzano

Bolzano si trova in Italia settentrionale, in posizione centrale nella zona sud dell’omonima Provincia Autonoma e nella Regione Autonoma Trentino-Alto Adige. Il capoluogo dell’Alto Adige conta circa 105.000 abitanti e si estende su una superficie di 53,2 km² ad un’altitudine compresa tra i 232 e i 1.616 m s.l.m., mentre il centro della città si trova a 262 m s.l.m

Cosa fare a Bolzano

La città di Bolzano presenta due volti: uno nordeuropeo e uno mediterraneo, visibili soprattutto nei monumenti artistici e nei luoghi di interesse più importanti.

La piazza storica più rinomata nel centro di Bolzano è Piazza Walther, al cui centro si erge la statua commemorativa del famoso poeta e cantatore Walther von der Vogelweide. Sempre nel centro storico sorgono alcuni edifici sacri: il Duomo di Maria Assunta, concattedrale della diocesi di Bolzano-Bressanone, la Chiesa dei Francescani annessa al convento e la Chiesa dei Domenicani con la Cappella di San Giovanni dove si possono ammirare i meravigliosi affreschi della scuola giottesca. Nel quartiere di Gries si trova invece l’antica chiesa parrocchiale con il famoso altare gotico di Michael Pacher.

La città offre numerosi musei tra cui il Museo civico dedicato agli usi e alle tradizioni locali e religiose, il Museion votato all’arte moderna e contemporanea, il Museo di Scienza Naturali dell’Alto Adige o il Museo Mercantile che illustra la fiorente vita economica della città nel corso dei secoli passati. Nel Museo Archeologico Dell’Alto Adige si può ammirare il famoso Ötzi, l’Uomo venuto dal ghiaccio con tutto il suo abbigliamento ed equipaggiamento, mentre il Messner Mountain Museum a Castel Firmiano illustra il rapporto tra montagna e religione, oltre alla storia dell’alpinismo fino all’odierno turismo alpino.

Da vedere sono anche i vari castelli e rocche del capoluogo alto-atesino: il medievale Castel Roncolo, abbarbicato in alto su una roccia all’ingresso della Val Sarentino, rinomato soprattutto per il suo ampio ciclo di affreschi profani del medioevo. Castel Mareccio, che si trova a nord del centro storico sulla passeggiata Lungotalvera e che oggi ospita un centro congressi ed eventi, oppure il Castel Flavon, situato sopra il rione di Aslago, un castello che ospita un ristorante e sale per eventi e feste.

Molto apprezzati sono anche i portici di Bolzano, ieri come oggi centro dei commerci della città e vie più frequentate del centro. Oltre alle meravigliose facciate dei palazzi con le tipiche finestre a bovindo, sono soprattutto i negozi eleganti, in parte tipici, in parte moderni, con le loro invitanti vetrine che fanno dei portici di Bolzano una specie di “centro commerciale a cielo aperto” in piena città. Bolzano è rinomata anche per il suo mercato della frutta che si tiene tutti i giorni nel cuore del centro storico sulla vivace e colorita Piazza delle Erbe.

A Bolzano vengono organizzati anche numerosi eventi tutto l’anno, come il Mercatino di Natale, la Festa dei fiori a primavera, Bolzano Estate o il Südtirol Jazz Festival Alto Adige.

Al di fuori del centro della città ci sono numerose aree verdi e camminate in lieve pendenza come la passeggiata del Guncina e di Sant’Osvaldo, e tranquilli sentieri per godersi un incantevole panorama attraversando una vegetazione tipicamente mediterranea. I prati lungo il Talvera, il fiume che attraversa la città, offrono l’opportunità di praticare molte attività ricreativo-sportive.

Data la sua caratteristica posizione nel punto di incontro di tre valli - la Valle dell’Adige, la Valle Isarco e la Val Sarentino - gli appassionati delle due ruote hanno a loro disposizione una serie di piste ciclabili con partenza e arrivo nel capoluogo che consentono di esplorare l’affascinante paesaggio dell’Alto Adige e raggiungere altre località interessanti come Caldaro, Merano, Bressanone o Salorno.

Gli escursionisti più ambiziosi possono accedere agli altipiani circostanti direttamente dal centro città grazie a tre funivie: a nord da Dodiciville con la funivia del Renon si sale sull’omonimo altopiano a 1.000-1.200 m fino alla stazione a monte di Soprabolzano oppure con la Funivia del Colle si risalgono le pendici del Monte Pozza fino alla località Colle di Villa. La terza, la Funivia di San Genesio sul versante sud del Monzoccolo, collega la città al Comune di San Genesio Atesino situata sotto il vasto Altopiano del Salto.